BIOSTIMOLAZIONE CON POLINUCLEOTIDI E A. IALURONICO

La biostimolazione cutanea ha come finalità quella di migliorare l’elasticità, il turgore, il trofismo e l’idratazione della cute. Quindi trova la sua indicazione principale nel contrastare i primi segni di invecchiamento cutaneo. Tra i principi attivi che uso più comunemente nel mio ambulatorio di Medicina estetica per la biostimolazione, e che un tempo venivano infiltrate separatamente, sono i polinucleotidi e l'acido ialuronico. Da diversi mesi è stato lanciato in commercio un nuovo prodotto che contiene entrambi i principi attivi, il NEWEST della MASTELLI. I polinucleotidi agiscono in sinergia con l’acido ialuronico fornendo una più completa e intensa stimolazione sui fibroblasti con un risultato potenziato. Il NEWEST ( MASTELLI) è un prodotto UNICO che ormai è di uso quotidiano nel mio ambulatorio. Stabilisco dei protocolli del tutto personalizzati offrendo al/alla paziente sedute a cadenza trisettimanale come “terapia d’urto, di attacco” in cui già si possono apprezzare notevoli e visibili miglioramenti, senza effetti collaterali e disagi per il paziente. Segue la “fase di mantenimento” in cui le sedute sono più distanziate fra loro. Le zone trattate e richiestemi più di frequente sono il volto, il collo, decolletè, seno e dorso mani. Utilizzo principalmente il NEWEST per biorivitalizzare distretti cutanei migliorando nei pazienti trattati profondità e larghezza delle rughe con un incremento dell’idratazione e della elasticità cutanea, con loro massima soddisfazione, e spesso per preparare la pelle ad un filler. In altri casi l ho usato come preparazione ad interventi di chirurgia plastica al fine di poter ottenere una migliore trazione dei lembi con una più rapida guarigione. La soddisfazione mia per l'utilizzo di questo prodotto è massima, riscontrando dei risultati tangibili e ben evidenti in tutti i pazienti trattati. Dott.ssa Marina Conese